sabato 26 dicembre 2009

Sacher

English version here.

La foto

Sacher

Pessima. Da censurare direi, ma la metto per poi vedere i miglioramenti futuri. ;-)

Ne ho fatte una decina verso le 15 di domenica pomeriggio, poi è venuto buio subito e buonanotte luce naturale... Volevo fotografare una fetta singola (quella che manca) ma purtroppo, ecco... L'unica "salvabile" è quella che si vede, ancora in fase cavia in quanto non ho spalmato per bene la copertura e si vede la prima panna montata della mia vita a fianco in tentativo di decorazione. ;-)


La storiella

Era da tanto che volevo cimentarmi a fare uno dei dolci più famosi e golosi di cui ho tanto sentito parlare: la Sacher! In realtà non ho mai avuto occasione di assaggiare quella originale, ma solo un paio di volte in versione "confezionata", quindi immaginate che qualità eccelsa. ;-)

Non conosco nessuno che la produca in versione casalinga, l'ho vista in varie pasticcerie, ma non mi sono mai cimentato nell'assaggio. Pure nei ristoranti non l'ho mai trovata nella lista dei dolci...

In questo caso la mia tortiera in silicone diciottocentimetrididiametro si rivela sempre più utile nella realizzazione di dolci di prova. Così ne assaggio una fetta e il resto lo offro agli amici cavie degustatrici, dato che è piccola finisce subito! Così sono pronto a prepararne una nuova senza il rischio che avanzi e di mangiarne troppa!

Per la cronaca: di questa me ne sono mangiata mezza subito subito. ;-)


La ricetta

Ingredienti

  • Farina autolievitante: 80 g
  • Zucchero: 80 g
  • Uova: 2 piccole (100 g)
  • Ricotta: 50 g
  • Cacao amaro: 20 g
  • Marmellata di albicocche: 100 g
  • Cioccolato fondente: 50 g

Utensili

  • Tortiera 18 cm di diametro
  • Fruste elettriche
  • Forno

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180 gradi;
  2. sbattere le uova, lo zucchero e la ricotta con le fruste elettriche per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto spumoso;
  3. unire la farina e il cacao setacciati, mescolando con un cucchiaio;
  4. infornare per 20-25 minuti (fare la prova stecchino per verificare la cottura);
  5. lasciare raffreddare la torta;
  6. tagliare la torta a metà nel senso della lunghezza;
  7. spalmare la marmellata nella parte inferiore della torta, ricoprire con la metà superiore;
  8. fare fondere il cioccolato a fuoco dolce o a bagnomaria; io non ho aggiunto acqua (qui un approfondimento);
  9. disporre il cioccolato sulla torta e distribuirlo uniformemente.

Dati nutrizionali

Calorie totali1346 kcal
Peso finale440 g
Calorie per 100 g306 kcal
Carboidrati65.6%
Proteine9.9%
Grassi24.5%

L'angolo della cultura

Come tanti piatti famosi anche questo nasce in maniera "casuale": fu inventata nel 1832 dall'apprendista cuoco Franz Sacher. La ricetta di questa torta, anche se particolarmente semplice (torta al cioccolato con in mezzo uno strato marmellata di albicocche ricoperta da una glassa di cioccolato), è custodita gelosamente e quindi nessuno la conosce! L'unica maniera di assaggiarla è recarsi a Vienna all'Hotel Sacher, oppure si può andare a Bolzano dove c'è un punto vendita ufficiale chiamato "Sacher shop". Quindi le realizzazioni che si trovano altrove sono solo un "tentativo" di imitare la versione originale.

Alcuni miei amici hanno avuto occasione di provare l'originale all'Hotel Sacher a Vienna, ma non sono stati così soddisfatti. Su wikipedia infatti dicono: "... molti viennesi, infatti, considerano la Sacher-Torte troppo secca per essere mangiata senza [...]". Credo infatti che le varie rivisitazioni siano molto più appetibili dell'originale grazie all'aggiunta di una bella botta di burro e zucchero. ;-) D'altronde è spesso questo il "trucco" adottato per rendere un piatto più buono. Tutto a discapito delle calorie comunque. ;-)

Per la mia versione ASI ho omesso il burro (più di 700 kcal) sostituendolo con la ricotta (tra le 100 e 130 kcal). Ho poi usato della marmellata non zuccherata (161 kcal, una zuccherata ne fa sui 250).

Riferimenti



English version

Photo

Sacher

Horrible. To be censored, in my opinion, but I put it there so I will evaluate my future improvement. ;-)

I took about 10 photos at 3 PM on Sunday afternoon, but darkness cames early so, good night natural sunlight... I wanted to take a photo of a single slice (the slice that is cutted in the photo above) but unfortunately... The only one acceptable is the photo I published above. It's the test cake on which I didn't spread the chocolate yet, you can see my first whipped cream (!) on the right side that I put for a decoration attempt. ;-)

The little story

It's a long time that I wanted to bake one of the famoust and yummy cake that I hear about: Sachertorte! Actually I have never had the pleasure to test the original version, but only a couple of times a version from the supermarket, then imagine what the excellent quality... ;-)

I don't know anyone that produces this cake in home-made version, I saw it in varius cake shop, but I have never tested it. The same at the restourant, I have never found in the desserts's list...

In that case my silicon's cake tin eighteencentimetersofdiameter reveals more and more useful for the realization of test cakes. So I can test a slice and give the rest to my test-cake friends, since the cake is very little and it finishes immediately! So I'm ready to bake another one without the risk that it is left!

For the record: I ate half of this cake right away. ;-)


The recipe

Ingredients

  • Flour: 80 g
  • Baking powder: 4 g
  • Sugar: 80 g
  • Eggs: 2 little (100 g)
  • Ricotta: 50 g
  • Cocoa powder: 20 g
  • Apricot jam: 100 g
  • Dark (plain) chocolate: 50 g

Tools

  • Cake tin 18 cm of diameter
  • Oven
  • Electric whisk

Preparation

  1. Preheat the owen at 180 Celsius degree;
  2. mix the eggs with sugar and ricotta with electric whisk for about 10 minutes until obtaining a soft cream;
  3. Add sieved flour, baking powder and cocoa powder and mix with a spoon;
  4. bake for 20-25 minutes (stick test);
  5. wait until the cake make cold;
  6. slice the cake at the middle in the sense of the length;
  7. spread on the jam on the lower side of the cake an cover with the upper side;
  8. melt the dark chocolate at low heat or at water bath;;
  9. put the melt chocolate on the cake and spread on it equally.

Nutritional facts

Total calories1346 kcal
Final weight440 g
Calories for 100 g306 kcal
Carbohydrate65.6%
Proteins9.9%
Fat24.5%

The culture corner

Like other famous dishes, also this cake born in a "casual" manner: it was invented in 1832 by a chef apprentice Franz Sacher. The recipe of this cake is kept jealously then nobody know it! The only way to taste it is to go in Vienna at Hotel Sacher. Therefore the products that you can find elsewhere are only an "attempt" to imitate the original version.

Some friends of mine have had the occasion to test the original in Vienna, but they weren't so satisfied. From wikipidia in fact they say: "as most Viennese consider the Sachertorte too "dry" to be eaten on its own [...]". I believe in fact that the varius version are more appetizing from the original thanks to the addition of a big amount of butter and sugar. ;-) On the other hand this is the trick adopted to make a dish more yummy. All to the detriment of calories. ;-)

For my ASI version I omitted butter (more than 700 kcal) by replacing it wiht ricotta (calories between 100 and 130 kcal). Then I used jam sugar-free (161 kcal, with sugar 250 kcal).

References

4 commenti:

  1. Molto interessante il post, fai bene a cercare una tua via per descrivere e presentare i tuoi lavori. La Sacher è un dolce che tengo d'occhio da un po' di tempo, l'ho incrociata spesso anche sui forum e ho letto cose interessanti anche sulla copertura al cioccolato, prima o poi la proverò anch'io con le dovute modifiche, ricotta per te yogurt per me.
    Adesso che è arrivata la reflex (dove hai fatto l'acquisto se non sono troppo indiscreto?) usala e provala, il bello delle digitali è che non devi aspettare lo sviluppo della pellicola.
    Vedrai che a forza di provare riuscirai a sfruttarla sempre meglio.

    RispondiElimina
  2. @Asa: dove hai fatto l'acquisto?
    Sono stato fortunato, ho trovato un amico che la vendeva usata ad un prezzaccio e ci ho dato dentro... ;-)
    Ora far pratica è un po' difficile a causa della luce naturale che d'inverno è abbastanza debole e dura poco.

    RispondiElimina
  3. Beh, la foto magari non sarà eccelsa ma rende comunque l'idea del dolce: sembra ti sie venuta piuttosto soffice e il cioccolato pur non coprendola totalmente la rende golosa ed invitante.
    ...e benvenuto nel meraviglioso mondo reflex (e per quanto mi riguarda, foodbloggers) :)

    RispondiElimina
  4. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina